Outdoor

Le medaglie di Bode Miller in mostra con la spada di Mussolini

New England Ski Museum
New England Ski Museum
(Photo skimuseum.org)

FRANCONIA NOTCH, Stati Uniti — Le medaglie d’oro di Bode Miller e una spada da cerimonia di Benito Mussolini in mostra nella nuova ala del New England Ski Museum di Franconia, nel New Hampshire. L’abbinata francamente sorprende, ma come riferisce lo stesso museo, l’arma, ricordo del Duce della campagna in Abissinia e della Guerra d’Etiopia negli anni 30, fu recuperata dai soldati statunitensi del Decimo reggimento della Divisione di Montagna, i quali rivestirono un ruolo fondamentale nella diffusione della pratica dello sci nel New England.

Dal 1924, anno dei primi Giochi invernali di Chamonix, fino ad oggi sono stati ben 140 gli atleti del New England che hanno rappresentato gli Stati Uniti alle Olimpiadi nelle discipline dello sci e dello snowboard. Per questo il New England Ski Museum ha recentemente aperto una nuova esposizione intitolata “Five Rings, Six States: New England Skiers in the Winter Olympics”, dedicata agli atleti olimpionici dei 7 Stati americani che costituiscono la regione geografica del New England.

Gli oggetti più interessanti della collezione sarebbero, secondo lo stesso Museo, le 5 medaglie olimpiche vinte da Bode Miller, lo sciatore nativo di Franconia, nel New Hampshire. Il campionissimo americano ha vinto due argenti a Salt Lake City nel 2002, 3 medaglie, un oro, un argento e un bronzo, a Vancouver lo scorso inverno, ed è l’unico sciatore del New England ad aver partecipato a 4 edizioni dei Giochi Invernali.

Oltre all’esposizione dei “Cinque cerchi”, sarà in mostra a partire da marzo 2011 al New England Ski Museum di Franconia anche la spada da cerimonia appartenuta al Duce, ricordo della campagna in Abissinia e della Guerra d’Etiopia negli anni 30. L’arma infatti fu recuperata nel 1945 in una villa italiana dalla Decima Divisione di Montagna e consegnata dal Generale George S. Hays a Charles Minot Dole, grazie al quale fu fondato quello stesso reparto dell’esercito.

Secondo quanto afferma il Museo, la spada sarebbe in mostra per celebrare il grande operato della Decima Divisione di Montagna, che tanto ha influito nella storia dello sci del New England.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close