Bike

Omar Di Felice, dopo l’incidente, in partenza per il deserto del Gobi

Dopo l’ incidente che l’ha visto coinvolto Omar Di Felice è finalmente pronto per partire alla volta del deserto del Gobi: un’avventura che lo vedrà pedalare oltre 2000 chilometri in condizioni di freddo estremo.

Nonostante una costola incrinata, il trauma cranico (gli ultimi accertamenti saranno proprio alla vigilia della partenza) e le forti contusioni, Omar è  riuscito a recuperare in tempi velocissimi attraverso un intenso lavoro di fisioterapia e riabilitazione, alcune sedute di allenamento indoor e piscina prima degli ultimi allenamenti su strada che hanno sciolto i dubbi rimanenti. Di Felice si sta quindi preparando a dare inizio a questa avventura programmata e studiata mesi interi con l’ambizione di diventare il primo ciclista ad attraversare il Gobi in inverno.
La nuova partenza è fissata per il 28 febbraio da Ulan Bator (Mongolia), quindo Omar pedalerà oltre 2000 chilometri fino ad Altai. Ad aiutarlo in questa impresa una guida locale che si occuperà di eventuali rifornimenti e di trasportare la bici di scorta insieme ad eventuali parti meccaniche. Omar e la guida saranno collegati attraverso telefoni satellitari in caso di emergenza e per stabilire gli accampamenti al termine di ogni giornata. Punto di riferimento per entrambi saranno 8 check point (compresa la partenza e l’arrivo) in cui Di Felice dovrà transitare.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close