Outdoor

Sci, il primo ghanese alle Olimpiadi

immagine

VANCOUVER, Canada — Alle prossime Olimpiadi di Vancouver per la prima volta nella storia ci sarà anche un atleta del Ghana. E’ Kwame Nkrumah Acheampong, che dopo 4 anni d’intensi allenamenti sulle nevi della Val di Fiemme, scenderà in pista i prossimi 21 e 27 febbraio nelle gare di gigante e slalom.

E’ nato in Scozia 35 anni fa, il 19 dicembre, lo stesso giorno di Alberto Tomba. Cresciuto in un paese a un’ora dalla capitale ghanese Accra, Kwame Nkrumah Acheampong ha messo gli sci per la prima volta nel 2002, quando ha iniziato a lavorare alla reception del centro sportivo Xscape skiing centre di Milton Keynes, in Gran Bretagna.

Subito ha dimostrato un grande talento, al punto da essere soprannominato lo "Snow Leopard" del Ghana. Ha trascorso gli ultimi 4 anni sulle nevi della Val di Fiemme, dove si è allenato strenuamente per coronare un sogno: le Olimpiadi. Quest’anno coronerà quel sogno a Vancouver, diventando il primo sciatore ghanese della storia ai Giochi invernali.

Acheampong infatti, ha raggiunto il punteggio minimo stabilito dalla Federazione internazionale per la qualificarsi ai Giochi invernali. E così lo sciatore africano sfilerà con la bandiera del Ghana e la sua tuta leopardata alla Cerimonia d’apertura delle Olimpiadi, il 12 febbraio 2010, per prendere poi parte al gigante il 21 febbraio e allo slalom il 27.

Sposato e padre di due figli, è uno dei più ferventi promotori degli sport invernali nel Ghana. Dopo aver fondato la Ghanian Winter Olympic Association si è assicurato l’appoggio del governo per la costruzione della prima pista da sci artificiale del Paese, che dovrebbe essere pronta in tempo per le Olimpiadi Invernali 2014 a Sochi, in Russia.

Nkrumah-Acheampong sostiene poi una serie di enti di beneficenza. Tra questi uno per la fondazione di scuole per i bambini delle aree più depresse del Ghana e un altro per la salvaguardia del leopardo delle nevi, l’animale diventato oramai il suo soprannome.

Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close