RifugiTurismo

Rifugio Francesco Gonella

Il rifugio Francesco Gonella (3071 m) è uno dei più noti del Monte Bianco. Il moderno edificio dalle forme avveniristiche è situato sullo sperone sudovest delle Aiguilles Grises, ai piedi del Ghiacciaio del Dôme, la colata che dal Dôme du Goûter confluisce nel grande Ghiacciaio del Miage.

Accesso e vie

Al rifugio vi si accede dal fondo della Val Veny, prima lungo le morene del Ghiacciaio del Miage, poi al suo centro, superando tratti attrezzati nell’ultima par- te (4 h e 30 min/5 h e 30 min, A). Serve come base per la Normale italiana al Bianco, la Pyramide o la Tour des Aiguilles Grises e l’Aiguille de Bionnassay.

Storia e curiosità

Il rifugio vecchio, attualmente adibito a locale invernale, venne eretto nel 1891 per facilitare la salita alla cima del Monte Bianco dal versante italiano e fu ampliato nel 1925 e ristrutturato completamente nel 1962. Nel 2007 sono iniziati grandi lavori di consolidamento della zona in cui sorge il rifugio, durante i quali la vecchia struttura (quella del 1962) è stata demolita ed è stato costruito l’attuale edificio, inaugurato nel 2011.

È dedicato a Francesco Gonella, abituale compagno di spedizione del Duca degli Abruzzi e fondatore, nel 1888, del primo consorzio di guide e portatori delle Alpi Occidentali. Fu inoltre artefice della costruzione di 16 rifugi per il Cai, fra cui il Torino, la Capanna Margherita sul Monte Rosa e il rifugio Luigi Amedeo al Cervino.

Informazioni

Proprietà: Cai Torino e Cai Uget
Contatti: Tel. 0165885101, 3472574536, 3404065672; www.rifugiogonella.com
Periodo di apertura: da metà giugno a fine agosto
Numero posti: 24 (8 locale invernale)

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close