Outdoor

Argento per Pietro Piller Cottrer

immagine

VANCOUVER, Canada — E’ arrivata la terza medaglia olimpica per l’Italia ieri ai Giochi Invernali di Vancouver. Pietro Piller Cottrer ha vinto infatti la medaglia d’argento nella gara di sci di fondo di 15 chilometri a tecnica libera. Un risultato che vale come un oro per il 36enne di Pieve di Cadore.

Dopo i bronzi di Pittin e Zoeggeler è il 36enne fondista di Pieve di Cadore a regalare all’Italia la terza medaglia delle Olimpiadi di Vancouver. Pietro Piller Cottrer, oro nella staffetta maschile e bronzo nella 30 chilometri a inseguimento nelle ultime Olimpiadi di Torino 2006, si conferma uno dei più forti fondisti al mondo, segno che l’età non sempre conta.

Piller Cottrer ha chiuso al secondo posto la 15 chilometri a tecnica libera, preceduto di 24"6 dallo svizzero Dario Cologna, nuovo campione olimpico. Medaglia di bronzo invece per il ceco Lukas Bauer, giunto al traguardo dopo 35"7 rispetto al vincitore. Solo decimo posto per Giorgio Di Centa.

È stata una corsa incredibile – ha detto un Piller Cottrer commosso a fine gara -. Sono come il buon vino, più invecchia e più è buono".

Valentina d’Angella

Foto courtesy of La Stampa

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close