Alpinismo

Ghiaccio: è formata la cascata Damocle

immagine

BERGAMO – Cari ghiacciatori, preparate le piccozze. In questi giorni, in Val Brembana, si è concretizzato uno dei più "effimeri" sogni degli ice climber: la cascata "Damocle", aperta nel 2000 da Simone Moro, che dagli anni ottanta ad oggi si è formata solo una manciata di volte. E pare sia in condizioni perfette.

A darne notizia è proprio il primo salitore della cascata. "La famosa cascata Damocle si è è perfettamente formata – avverte Moro -. Capita rarissimamente. E’ una salita impegnativa su 50 metri di candela molto aerea e delicata. Quest’anno le condizioni sono come mai si sono avute in precedenza. Tanto ghiaccio e candela solida. Ovviamente bisogna saper usare la tecnica e non la forza per  evitare di far crollare comunque tutto".

Damocle, battezzata così perchè "appesa a un filo" come la celebre spada di Damocle, è formata dalle acque che scendono dal Monte Pegherolo, dove il ruscello compie un salto di diversi metri al centro di un anfiteatro di roccia.

La cascata, fa sapere l’alpinista bergamasco, si trova subito dopo l’abitato di Valleve, in Alta Val Brembana, prima dell’unico ponte che atraversa il fiume. La macchina puà essere parcheggiata dopo il ponte all’altezza della piattaforma ecologica: basta proseguire a piedi per 100 metri perchè Damocle appaia alla vista. L’avvicinamento è molto breve.

Sara Sottocornola

Foto Simone Moro, relazione Valbrembanaweb.it
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close