Outdoor

Legamento rotto: addio Olimpiadi per Nadia Fanchini

immagine

ST.MORITZ, Svizzera — Una bruttissima caduta è costata le Olimpiadi a Nadia Fanchini. L’azzurra dovrà rinunciare a Vancouver 2010 per le lesioni ai legamenti riportate durante il superG di St. Moritz.  

Il bollettino medico diffuso dalla Fisi dopo la gara parla chiaro: "L’atleta di Artogne ha riportato un trauma distorsivo ad entrambe le ginocchia con interessamento dei collaterali mediali e di entrambi i crociati anteriori, pertanto salterà i Giochi di Vancouver".
 
Olimpiadi addio dunque. Oggi la Fanchini sarà visitata dal chirurgo di fiducia a Brescia, che deciderà come e in che tempi procedere con la riduzione chirurgica dell’infortunio.
Per la 23enne che veste i colori della Guardia di Finanza, questo infortunio ad una lunga sequenza di incidenti.
 
L’ultimo fu il 24 febbraio 2007 a Sierra Nevada, quando si ruppe il crociato anteriore del ginocchio destro. Nel dicembre 2007 fu poi fermata dai medici del Coni a causa di un’aritmia cardiaca. Nel dicembre del 2006, Nadia Fanchini cadde nella discesa della Val d’Isère riportando un trauma cranico e la frattura di un polso. Ora purtroppo arriva l’ennesimo stop.
 
WP  

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close