Turismo

Case: torna l'interesse per la montagna

immagine

MILANO — Torna a crescere l’interesse per le seconde case in montagna. Secondo quanto risulta da una ricerca di Tecnocasa i prezzi pressochè stabili starebbero invogliando i compratori all’acquisto. 

Le regioni dove si segnala un lieve incremento delle quotazioni sono il Piemonte (+0,5 per cento) e la Valle d’Aosta (+0,3 per cento).
 
Dando uno sguardo al resto d’Italia, stabili le quotazioni delle località dell’Abruzzo. In lieve diminuzione le abitazioni situate sull’Appennino toscoemiliano (-1,2 per cento). Per quanto riguarda la montagna dell’Emilia Romagna, sul mercato immobiliare di Sestola e di Fanano (le località più richieste, con prezzi intorno ai 2000 euro al metro quadrato) non si registrano importanti variazioni delle quotazioni. Lo stesso per la Toscana.
 
Quanto ai gusti dei compratori, la domanda si orienta principalmente su bilocali e trilocali, inseriti in piccoli contesti condominiali oppure verso rustici da ristrutturare (dotati di giardino ed in grado di garantire la completa indipendenza). Un plus è rappresentato dalla vicinanza con impianti sciistici o l’essere inseriti all’interno di strutture sportive come il Cimone Golf Club. Grazie a questi valori aggiunti, queste soluzioni possano arrivare a toccare quotazioni di mercato superiori alla media della zona.
 
Fra le tipologie predilette dalla clientela ci sono anche appartamenti non troppo distanti dal Centro storico oppure comode per raggiungere servizi e impianti. 
 
WP

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close