Outdoor

Bormio: troppo caldo per sciare

immagine

BORMIO, Sondrio — Come non detto fa troppo caldo, sabato la stagione sciistica non può iniziare. E’ costretto a fare retromarcia il comprensorio della famosa località valtellinese, che solo pochi giorni fa aveva annunciato una "straordinaria" apertura anticipata. Appuntamento rimandato al 7 novembre, salvo nuove comunicazioni.

Niente apertura anticipata, la skiarea del Vallecetta, che va da quota 3.000 a quota 2.650, rimarrà chiusa sabato prossimo. In effetti il 31 ottobre sembrava una data abbastanza vicina per aprire ufficialmente le danze sulla neve, ma i giorni freddi e le nevicate della settimana scorsa avevano fatto ben sperare i gestori della Società impianti Bormio.

Speranze subito ridimensionate dal rialzo del termometro di questa settimana, in realtà previsto da diversi meteorologi. Le temperature infatti, sono tornate a climi ben più miti, da mezza stagione.

"Dopo la fase di freddo che ha caratterizzato la prima quindicina di ottobre – hanno spiegato i responsabili della Sib -, le temperature di quest’ultima settimana sono salite anche di 10 gradi rispetto alle medie stagionali degli ultimi 30 anni, portando lo zero termico oltre quota 3.500 metri. Sebbene per l’ ultimazione della pista Bormio3000/Valbella con neve programmata manchi solo il 10% della superficie sciabile copribile artificialmente in 72 ore di freddo, la scarsa presenza di neve naturale oltre i bordi della pista e la presenza quindi di rocce pericolosamente affioranti, ci hanno indotto a rinunciare all’apertura del tracciato a tutele della sicurezza dei nostri utenti".

"L’alternativa – continuano i gestori della Società impianti Bormio – sarebbe stata quella di aprire comunque un tracciato, delimitandone i bordi con reti di protezione da cima a fondo, operazione impossibile da realizzare a poche ore dalla scadenza ipotizzata".

Gli amanti degli sci insomma, dovranno aspettare a tirare fuori l’attrezzatura ancora fino al 7 novembre, nuova data stabilita in calendario per la riapertura della stagione invernale. Sempre che il caldo non duri.

Valentina d’Angella

Foto courtesy of webcam Bormio3000.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close