Alpinismo

Annapurna, valanga sui coreani

immagine

KATHMANDU, Nepal — Tragedia sfiorata sulla Nord dell’Annapurna per la spedizione coreana che sta lavorando per portare Miss Oh Eun Sun sulla cima del suo 14esimo ottomila. Pare che Jae-Soo Kim, fedele compagno di salite di Miss Go Mi Sun, scomparsa quest’estate sul Nanga Parbat, sia stato travolto da una valanga e si sia salvato per miracolo.

La notizia è stata raccolta dal corrispondente coreano di Explorersweb, che ha parlato con gli sponsor di Jae Soo Kim. Pare che l’alpinista, noto anche per essere scampato alla tragedia del 1 agosto 2008 sul K2, sia stato colpito dalla valanga nei pressi di campo 2, a cica 6.400 metri di quota. Con lui, c’era il cameraman della tv coreana che lo stava filmando.

Entrambi sono sopravvissuti alla scarica. "Kim è in buone condizioni ora – ha detto lo sponsor a Explorerserb -. E’ praticamente illeso fatta eccezioni per alcune escoriazioni e botte. Il cameraman, invece, ha un osso rotto ed è stato evacuato in elicottero dal campo base".

Resta da capire se e quanti danni abbia eventualmente provocato la valanga sulla via di salita. Alcune fonti coreane parlano di 600 metri di corde fisse da reinstallare per la spedizione, che in questo momento starebbe puntanto a campo 3, oltre i 7000 metri.


Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close