Outdoor

Skialp: Holznecht vince il trofeo Crazy

PESCEGALLO, Sondrio — Lorenzo Holzknecht fulmina tutti alla prima di Coppa Alpi Centrali Vertical. Sui severi pendii di Pescegallo in Val Gerola, nella gara valevole come secondo Trofeo Crazy Idea, il campione europeo espoir ha dato spettacolo sbaragliando gli avversari. Vittoria femminile, invece, per la campionessa valtellinese Francesca Martinelli.

Holznecht ha messo in fila in fila Daniele Pedrini, Graziano Boscacci, Ivan Murada e Guido Giacomelli. Nella top ten pure Pietro Lanfranchi, Marzio Deho, Marco Bulanti, Emanuele Miotti.
 
 
Come da pronostico, nella gara in rosa, l’iridata Francesca Martinelli si è invece confermata vera regina di queste vette. Per lei terzo successo consecutivo alla kermesse con buoni margini sull’atleta della Sportiva Lanzada Raffaella Rossi e sulla polacca Klaudia Tasz – Sobczyiska. Passando alla prova junior da citare i primi posto di Michele Boscacci e Maria Sertorelli.
 
Nonostante la poca neve, il comitato organizzatore è riuscito a proporre una linea d’ascesa tecnica e muscolare. Già sui primi dossi il gruppo di testa formato da Giacomelli, Pedrini, Boscacci e Murada ha provato ha "sgranare" il resto del gruppo. Oltre alle severe pendenze della pista Scala, a rimescolare le carte in tavola ci si è messa una neve abbastanza insidiosa. Nonostante una partenza controllata, il bormino Holzknecht ha però recuperato diverse posizioni. 
 
In zona cambio, al momento di riporre gli sci nello zaino per affrontare il punto di maggior pendenza, l’atleta dello Sci Club Alta Valtellina si è portato a ridosso dei primi: riagganciati gli sci e uscito davanti dal cancelletto del cambio, gli ultimi due dossi lo hanno visto trionfare in 20 minuti e 45 secondi.
Secondo in 21 minuti e 07 secondi il compagno di club Daniele Pedrini: Sul gradino più basso un ritrovato Graziano Boscacci.
 
A livello organizzativo, grazie all’impegno sinergico di Sci Club Valtartano e Fupes, anche la mancanza di neve non ha dato grossi problemi. Approfittando dell’innevamento artificiale, il responsabile percorso Fabio Fondrini e il suo staff sono riusciti a disegnare un itinerario tecnico, muscolare ma accessibile anche ai non agonisti.
Impegno poi ripagato al momento delle iscrizioni con 123 partenti che è pure il nuovo record di presenze: "Siamo contenti, visto che solo qualche giorno fa si paventava l’ennesimo rinvio – ha esordito lo stesso Fondrini -. Invece siamo riusciti a mettere in piedi una prova breve, ma tecnica".
 
I commenti degli atleti? Tutti positivi. "Ciò ci ripaga dello sforzo profuso – prosegue Fondrini. Come soddisfacente è stato il numero e il livello dei concorrenti. Per questa edizione 2007 non avremmo potuto chiedere di meglio». Nemmeno il tempo di prendere fiato che già nel mirino vi è il prossimo impegno: "Il 20 gennaio avremo la gara scialpinistica della Valtartano che è inserita nel campionato di Coppa Alpi Centrali", conclude l’organizzatore. 
 
 
 
Foto e news courtesy of Maurizio Torri

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close