Cronaca

Picchia la rivale e la getta in scarpata

immagine

REGGIO EMILIA — In amore in guerra tutto è lecito, recita il proverbio. Ma quando viene preso troppo alla lettera, si rischia di finire in tragedia. Come è accaduto oggi sull’Appennino Reggiano, dove una donna ha malmenato la rivale con l’aiuto di due amiche, e poi l’ha gettata in una scarpata.

Il fattaccio è accaduto sulle colline di Albinea, ai piedi dell’Appennino Reggiano. Per fortuna la vittima se l’è cavata con con qualche botta e una prognosi di una settimana in ospedale.
 
L’ignara signora stava viaggiando sulla sua auto, quando sulle colline fuori dal paese, le si è affiancata una macchina con a bordo tre donne dall’aria contrita. L’hanno costretta a fermarsi, l’hanno fatta scendere e poi l’hanno picchiata.
 
La vittima ha cercato di fuggire, ma è stata presa e poi spinta in un piccolo burrone, dove l’hanno trovata più tardi i soccorritori, che l’hanno trasportata in ospedale.
 
I carabinieri, chiamati ad indagare sulla strana imboscata, avrebbero poi ricostruito la dinamica della trappola scoprendone le origini "passionali".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close