AlpinismoAlta quota

Maltempo blocca il tentativo sull’Everest. Dubbi sulla stagione in Karakorum

Il tentativo di vetta di questa mattina sul versante nord dell’Everest è stato bloccato a 8600 m a causa del maltempo. Il team, composto da sette guide sherpa, aveva l’obiettivo di attrezzare la via nell’ultima parte della montagna che va da campo 3, 8300m, alla cima (8848m).

Successo invece per la squadra dei clienti impegnata nell’acclimatazione, che è arrivata come previsto in vetta al Lhakpa Ri (7045m). Sono ora attesi a breve al campo base dell’Everest.

Dubbi sulla stagione in Karakorum

Mentre procede la stagione alpinistica all’Everest, si inizia a discutere di quella in Karakorum, che dovrebbe iniziare questa estate. Al momento è però tutto ancora sospeso e in attesa: il Pakistan è ancora in lockdown (particolarmente stringente nella regione del Gilgit-Baltistan dove sono situate le grandi montagne) e il picco della curva dei contagi è previsto per fine maggio/inizio giugno. La fase 2 si stima possa iniziare a metà giugno. Al 11 maggio 2020, il Pakistan ha avuto 30.941 casi confermati di covid-19 e 667 morti (con un rapporto di mortalità per 100.000 abitanti di 0,31). 

La maggior parte delle agenzie nepalesi e occidentali hanno annunciato la cancellazione delle proprie spedizioni, organizzate precedentemente all’emergenza, in Pakistan. Altre stanno invece attendendo l’evolversi della situazione. Il consiglio che ci sentiamo di dare agli alpinisti è di aspettare le decisioni del Governo pakistano prima di rivolgersi a qualsiasi agenzia.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close