Cronaca

Colpito da infarto durante trekking

immagine

FROSINONE — Tragedia sfiorata sugli Appennini romani. Nel pomeriggio di ieri un’escursionista ha avuto un infarto mentre stava percorrendo uno dei sentieri della zona di Don Bosco, nella Vallata di Canneto. Ora l’uomo, che versa in gravi condizioni, è stato ricoverato al policlinico Umberto I di Roma.

L’uomo, un escursionista di 65 anni, nel pomeriggio di ieri aveva deciso di affrontare con un amico una passeggiata sulle montagne nel territorio di Settefrati, in provincia di Frosinone a quota 1030 metri.
 
Verso mezzogiorno, mentre i due erano su un sentiero diretti alle stazioni meteo della zona, il 65enne si è accasciato a terra lamentando forti dolori al petto. Subito l’amico, vedendo la situazione di pericolo, ha dato l’allarme, ed ha chiamato il 118.
 
Immediato l’intervento dei soccorsi. Sul posto sono arrivati i medici e gli uomini del Soccorso alpino e speleologico del distaccamento di Collepardo. Grazie all’intervento di un elicottero 412 della forestale, verso le 14.30 hanno tratto in salvo l’uomo colpito dall’infarto.
 
L’escursionista supportato dai medici del 118, in un primo momento è stato portato all’ospedale di Santa Scolastica di Cassino, in seguito, visto l’aggravarsi delle condizioni, è stato trasferito al policlinico di Roma.
 
 
Emanuela Brindisi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close