Turismo

Livigno: stop estivo per il Mottolino

immagine

LIVIGNO, Sondrio — Impianti fermi, per tutta l’estate, al Mottolino di Livigno. Annullati eventi promozionali e investimenti sull’innevamento artificiale. E’ sofferta la decisione della Mottolino Spa di sospendere, a soli due giorni dal via, la tradizionale apertura estiva delle seggiovie. Ed è accompagnata da toni polemici nei confronti dell’associazione Skipass e dell’amministrazione comunale.

La decisione di non aprire nella stagione estiva è stata assunta dalla società Mottolino Spa in seguito a divergenze con il comune e l’associazione Skipass riguardo la ripartizione degli incassi derivanti dagli impianti di risalita.
 
La Mottolino, con un comunicato stampa, rivendica presunti favoritisimi e pesanti perdite avute negli ultimi anni a causa di una malgestione di questi introiti. Nei giorni scorsi, ha deciso di sospendere ogni iniziativa che non sia remunerativa, ad annullare tutte le manifestazioni organizzate per promuovere il turismo a Livigno e di rinunciare al potenziamento dell’impianto di innevamento artificiale delle piste.
 
Nell’aria, anche la possibilità che l’anno prossimo gli impianti del Mottolino viaggino con uno skipass separato da quello del resto del comprensorio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close