Pareti

Patagonia: Farina, Majori e Cazzanelli in cima all’Aguja de l’S

Aguja de l'S - Farina, Majori e Cazzanelli in
Aguja de l’S – Farina, Majori e Cazzanelli in

EL CHALTEN, Argentina — Sono saliti in vetta all’Aguja de l’S François Cazzanelli, Marco Majori e Marco Farina, guide alpine e militari della Sezione di Alta Montagna del Centro Sportivo dell’Esercito Italiano con sede a Courmayeur. I tre alpinisti della spedizione “Patagonia 360°” si trovano in Argentina dall’inizio di novembre: sono stati fermati per giorni dal meteo avverso; poi, lo scorso weekend, sono riusciti a compiere una prima ripetizione sulla cima del gruppo del Fitz Roy.

Cazzanelli, Majori e Farina, guide alpine e militari in forza all’esercito ed alle Truppe Alpine sono in Argentina insieme al capo spedizione il Tenente Colonnello Remo Armano. Il gruppo era partito da El Chaltèn venerdì scorso, diretto al campo base Niponino. L’idea era quella di salire l’Aguja Standhardt lungo la via “Exocet”, ma il forte vento e il tempo incerto hanno fermato i 3 alpinisti al Colle Standhardt. Trascorsa una seconda notte in tenda al campo base, sono ripartiti sabato verso il gruppo del Fitz Roy con in mente un nuovo obiettivo: la via “Austriaca” all’Aguja de l’S.

La via di roccia attacca sul versante est della montagna, alta 2330 metri. Secondo quanto si apprende dal comunicato ufficiale, la prima parte della salita si è svolta in ottime condizioni meteo, così Farina, Majori e Cazzanelli sono arrivati in circa 2 ore mezza al Colle degli Austriaci, che divide l’Aguja de l’S dalla Saint Exupery. Gli ultimi tiri sotto la vetta invece li hanno scalati sotto una bufera di neve: arrivati in vetta intorno alle 11 sono subito ridiscesi, tornando al campo base in poco più di 2 ore.

Aguja de l'S - via Austriaca
Aguja de l’S – via Austriaca

Tags

Articoli correlati

Un commento

  1. El Chalten. Ero lì giorni fa. Il Chalten era libero (messe di foto da Cima Condor ecc.) ma il Cerro Torre, come la costa vicina, era ammantato da una calma cappa bianca. Nel tardo pm, lenta schiarita: 111 foto progressive al Cerro e varie panoramiche.
    Ed erano lì anche loro.
    Invidiabili!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close