Cronaca

Dolomiti Bellunesi, diminuiti i soccorsi in pista

Soccorso in pista (Photo courtesy of Soccorso Alpino Dolomiti Bellunesi)
Soccorso in pista (Photo courtesy of Soccorso Alpino Dolomiti Bellunesi)

BELLUNO — Una diminuzione del 7 percento per gli interventi di soccorso sulle piste da sci della provincia di Belluno rispetto all’anno precedente. É questo il bilancio per la stagione invernale 2013/2014 del Soccorso Alpino che motiva la riduzione con una minor presenza di sciatori nei comprensori bellunesi a causa del maltempo.

Anche per la stagione invernale 2013/2014 i volontari del Soccorso Alpino Dolomiti Bellunesi hanno operato nei comprensori sciistici della zona: Alleghe, Marmolada, Padon, Zoldo e parzialmente Sappada. Le persone soccorse durante l’inverno sono state 271.

Gli interventi di soccorso sono stati in totale 268, in diminuzione del 7 percento rispetto alla stagione precedente, ma ben 18 le operazioni effettuate per soccorrere sciatori fuoripista. La riduzione sarebbe stata causata da una minor presenza di sciatori a causa del maltempo di fine dicembre e tra i mesi di gennaio e febbraio.

“Si è sciato di meno, – ha dichiarato la direzione del Cnsas Dolomiti Bellunesi a Il Corriere delle Alpi- minori sono state anche le presenze sulle piste del nostro comprensorio e la riduzione degli incidenti può essere considerata in linea con questi dati. Il timore di dover risarcire l’intervento di soccorso, almeno in questo caso, non ha certo influito: sulle piste l’elisoccorso è un servizio logicamente marginale”.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close