Cronaca

Bolzano, brucia ostello in pieno centro

immagine

BOLZANO — Un milione di euro. Questa la stima dei danni dell’incendio scoppiato sabato nel palazzo centenario che ospita l’ostello Kolping, in pieno centro a Bolzano. Le fiamme sarebbero state provocate da una sigaretta gettata ancora accesa sul tetto.

Erano 170 gli ospiti di Casa Kolping, quando sabato pomeriggio è scoppiato il fuoco. A guardare ora lo stato della palazzina, sembra impossiblie che nessuno di loro sia rimasto ferito. L’ostello infatti è andato completamente distrutto: la stima dei danni ammonta attualmente a un milione di euro.
Le autorità sembrano però aver già fatto luce sui colpevoli. Già ieri pomeriggio, infatti, la Questura aveva denunciato alla Procura della Repubblica un giovane ventottenne di Merano, Helmuth Schwabl. L’accusa è di incendio colposo: sarebbe infatti stato lui a buttare la sigaretta sul tetto.
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close