Cronaca

Val dei Ratti: cede sosta, muore climber

immagine

NOVATE MEZZOLA, Sondrio — Stava scalando connun compagno sul Sasso Manduino. Improvvisamente la sosta a cui era assicurato deve aver ceduto, e lui è precipitato per decine e decine di metri. Così è morto, alcuni giorni fa, Corrado Libera, fratello del più celebre Rossano, vincitore del premio alpinistico Grignetta d’oro 2007.

La tragedia, segnalata da Radio Tsn, è avvenuta in Alta Val dei Ratti, mentre Corrado Libera rientrava da un’arrampicata con un amico. I due stavano scendendo in corda doppia dalla parete, quando improvvisamente la sosta cui era appeso Libera ha ceduto, facendolo precipitare nel vuoto.
 
Il compagno ha subito dato l’allarme e i soccorsi sono giunti sul posto in pochi minuti. Purtroppo, però, per l’alpinista non c’era più nulla da fare. Il suo corpo è stato recuperato con il verricello.
 
Corrado Libera, 38 anni, di Novate Mezzola in Val Chiavenna, era tecnico volontario del soccorso alpino e abile alpinista.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close