Cronaca

Valsesia, ritrovati escursionisti dispersi

immagine

VALSESIA, Vercelli — Brutta avventura per due escursionisti novaresi sulle montagne piemontesi. Lo scorso weekend si sono persi ad alta quota e hanno vagato invano per ore, in cerca della via del ritorno. Dopo una notte all’addiaccio i soccorritori li hanno ritrovati, fortunatamente incolumi.

Gli sfortunati protagonisti della vicenda sono un uomo di 30 anni e una donna di 27, originari di Novara. Sabato pomeriggio stavano facendo un’escursione sulle montagne fra Rimella e Campello Monti, tra la Valsesia e la Valstrona, quando, a un certo punto, hanno perso l’orientamento.
 
Hanno disperatamente cercato di ritrovare la strada del ritorno, ma non facevano altro che girare a vuoto tra dirupi e costoni di roccia a 2mila metri di quota, tra la Cima del Capezzone e l’Altenberg. Finchè non hanno capito che da soli non ce l’avrebbero fatta.
 
Così hanno chiesto aiuto con un telefonino. Venti uomini del Soccorso Alpino ieri mattina all’alba hanno iniziato le ricerche. Si sono divisi in gruppi, battendo a tappeto tutti gli itinerari possibili.
 
Nella tarda mattinata finalmente la buona notizia: i due escursionisti sono stati trovati su un costone dell’Altenberg. Incolumi ma molto provati, sono stati trasportati a Rimella, il paese più vicino.
 
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close