Cronaca

Val Veny: ritrovato il “celtico” disperso

immagine

AOSTA — E’ stato ritrovato ieri mattina, dalle guide del Soccorso alpino valdostano, Marco Vuillet, il trentenne disperso sabato tra il bosco del Peuterey e la morena del ghiacciaio della Brenva, in Val Veny (Courmayeur), sul massiccio del Monte Bianco.

Il giovane si era recato con amici e fidanzata nel luogo, in occasione della "Celtica", la tradizionale festa dedicata alle cultura delle popolazioni celtiche. Si era poi allontanato da solo per una passeggiata. I suoi compagni, non vedendolo tornare, avevano lanciato l’allarme.
 
Le operazioni di ricerca sono state eseguite dall’elicottero della protezione civile di Aosta, dalla guardia di finanza di Entreves e da alcune unità cinofile.
Durante le ricerche era stata trovata, in un canalone, una giacca a vento somigliante a quella indossata dal disperso.
 
Fortunatamente, le preoccupazioni per la sua sorte si sono spente ieri mattina. Il Soccorso alpino lo ha ritrovato incolume, non distante dalla zona in cui era disperso. 
 
Greta Consoli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close