Cronaca

Alpi Carniche: scivola per 200 metri sulla neve ghiacciata, grave escursionista

Un escursionista è scivolato nel pomeriggio di ieri su una lingua di neve ghiacciata per circa 200 metri nei pressi di Sella Sissanis a quota 1940 metri, nelle Alpi Carniche, battendo il capo e procurandosi una seria ferita.

A dare l’allarme il compagno di escursione, che è riuscito a raggiungere l’uomo rimanendo al suo fianco ed evitando che scivolasse ulteriormente fino all’arrivo dei soccorritori. A intervenire l’elisoccorso del Suem di Pieve di Cadore, che ha trasportato l’escursionista con gravi traumi all’ospedale di Treviso, insieme l’amico sotto shock.

Per l’intervento è stata attivata anche la stazione di Forni Avoltri del Soccorso Alpino e la Guardia di Finanza, con in totale sette tecnici, che hanno atteso al campo base allestito presso il campo sportivo di Forni Avoltri per eventuale supporto alle operazioni in quota.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close