Foto

Uno sguardo dallo Spazio sulle montagne della Terra

Quanto lontano vorreste poter andare in questo periodo? Quali e quanti confini vi piacerebbe oltrepassare? Noi ci accontenteremmo di superare mesosfera, stratosfera e troposfera e guardare le montagne che tanto amiamo dallo Spazio. Allacciate le cinture perché stiamo per decollare. Destinazione: Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

Le montagne della Terra viste dalla ISS

Nel corso di ogni spedizione, gli astronauti a bordo della ISS non mancano di regalarci scatti eccezionali, che consentono di viaggiare verso l’infinito e oltre. E di osservare dallo Spazio, da un punto di vista estremamente privilegiato, le montagne della Terra

Nell’inverno 2019/2020 l’astronauta di Paternò (CT) Luca Parmitano ci ha fatti emozionare pubblicando sui social immagini spaziali di Alpi, Appennini e vulcani d’Italia. Condivisioni che hanno entusiasmato i follower, che ne hanno facilmente perdonato la gaffe associata allo scatto memorabile della Majella, scambiata per il Gran Sasso. Errore di valutazione geografica, ben comprensibile da 400 chilometri di quota, che aveva stimolato un dialogo costruttivo tra i follower e fornito a tutti uno spunto per approfondire la geografia degli Appennini.

Andando oltre i confini italiani, dalla ISS negli ultimi anni sono giunte spettacolari immagini di tutte le principali catene montuose della Terra. Dalle Ande all’Himalaya, dalle Montagne Rocciose ai Pirenei, dalle Alpi al Caucaso, fino alle vette antartiche. Lo scatto più recente risale al 18 marzo scorso: una meravigliosa immagine dell’Everest condivisa su Twitter dall’astronauta russo Sergey Kud-Sverchkov.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close