Cronaca

Alpinista precipita e muore sul versante francese del Monte Bianco

Nella mattina di ieri, mercoledì 8 luglio, un alpinista di 65 anni è morto a seguito di una caduta di circa 500 metri sul versante francese del Monte Bianco. Si tratta della prima vittima della stagione estiva in Francia.

Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo aveva raggiunto da poco la vetta in compagnia di altri tre alpinisti ed era in buone condizioni di salute. Una volta arrivati a quota 3400 m in fase di discesa lungo la via normale del Monte Bianco, poco dopo mezzogiorno, sarebbe scivolato lungo l’ arête du Goûter.

I primi dettagli forniti dal PGHM (Peloton de gendarmerie de haute-montagne) di Chamonix parlano di una placca di neve di circa un metro quadro su cui l’alpinista sarebbe scivolato. Al momento dell’incidente le due cordate si erano divise in coppie. Il compagno di cordata della vittima, all’arrivo dei soccorsi è parso scioccato e disorientato dall’accaduto ed è stato pertanto trasportato a Chamonix per controlli medici.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close