Cronaca

Valsugana, donna si perde di notte

immagine

FARRA D’ALPAGO, Belluno — E’ stata ritrovata l’escursionista dispersa l’altro ieri sera in Valsugana. La donna si era allontanata per una passeggiata non distante da malga Presa, a quota 1.650 metri, ma poi aveva perso l’orientamento, senza riuscire più a tornare indietro. E’ stata recuperata intorno alle 23 da un automobilista che l’ha incontrata per casa.

L’escursionista è una quarantenne di cui non si conoscono le generalità. Stava facendo una passeggiata col padre in Valsugana, quando a un certo punto si è allontanata dal sentiero, nella zona di Malga Presa, a 1.650 metri di quota. Ha perso l’orientamento e non è più riuscita a fare rientro.

Il padre l’ha chiamata sul cellulare intorno alle 18.30, e prima che cadesse la linea gli ha descritto il luogo in cui si trovava. L’uomo ha dato l’allarme ai Soccorso alpino dell’Alpago e subito una decina di uomini si sono messi sulle tracce della donna.

I soccorritori si sono divisi tra i sentieri di Taffarel e Mezzomiglio. A trovarla però è stato un automobilista che per caso intorno alle 23 ha incrociato la donna che chiedeva aiuto lungo la strada provinciale.

Foto courtesy of arpa.veneto.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close