Cronaca

Tre Cime, salvati 3 turisti

immagine

AURONZO DI CADORE, Belluno — Un’escursionista tedesca e due alpinisti spagnoli sono stati soccorsi ieri sulle Tre Cime di Lavaredo. La prima si trovava sul sentiero 105, nella zona di forcella Col di Mezzo, mentre gli altri erano bloccati nella fase di discesa sulla Cima Grande, lungo la via dello Spigolo Dibona.

Il primo intervento operato dai tecnici del Suem di Cadore è servito a soccorrere un’anziana escursionista, una tedesca di 67 anni feritasi durante un’escursione sul sentiero 105 delle Tre Cime di Lavaredo. La donna si trovava vicino a forcella Col di Mezzo, quando è scivolata ferendosi alla testa.

Gli uomini del Soccorso alpino l’hanno recuperata con un verricello di 5 metri e l’hanno poi trasportata all’ospedale di Belluno, con un sospetto trauma cranico e facciale.

Il secondo intervento invece ha riguardato due spagnoli bloccati sulla parete nord della Cima Grande di Lavaredo. I due, di 43 e 37 anni, entrambi originari di Lleida, sono rimasti bloccati durante la discesa sulla via dello Spigolo Dibona. Gli alpinisti sono stati recuperati con un gancio baricentrico di 75 metri e portati a forcella Lavaredo. Poi sono stati portati a valle.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close