Alpinismo

Cerro Piergiorgio: i video della vetta

MILANO — "Una salita tecnica e psicologicamente durissima". Così Cristian Brenna ed Herve Barmasse commentano alle telecamere di Montagna.tv l’impresa compiuta sulla parete Nordovest del Cerro Piergiorgio. Gli alpinisti sono sbarcati sabato all’aeroporto di Milano Malpensa: ad accoglierli, c’era anche Giovanni Ongaro. Ecco le videointerviste e, in esclusiva, le prime immagini della salita in vetta.

L’aereo di Barmasse e Brenna è atterrato sulle nebbiose piste della Malpensa sabato, poco dopo le sette del mattino. Ad accogliere i due alpinisti, famiglia, amici e colleghi che finalmente hanno potuto congratularsi di persona per la storica impresa che li ha visti vincere quell’inviolata big wall che da anni respingeva una cordata dopo l’altra.
  
Con la "Ruta de l’Hermano", dedicata ad Agostino Rocca, Barmasse, 30 anni, e Brenna, 38, hanno affiancato così i loro nomi a quelli illustri che hanno firmato altre prime salite italiane in Patagonia, come Casimiro Ferrari, Cesare Maestri, Renato Casarotto.
  
Un’avventura sofferta, inseguita per anni, che non ha fatto mancare colpi di scena. Come l’incidente in parete che ha costretto alla rinuncia Giovanni Ongaro, proprio quando mancava poco a completare la salita a cui dato un preziosissimo contributo.
   
"La salita appartiene sicuramente anche a lui – commenta infatti Barmasse – anche se non è arrivato in vetta con me e Cristian. Con il pensiero c’era".
   
Un’avventura che alla fine si è conclusa nel migliore dei modi, soprattutto grazie alla tenacia, oltre che all’abilità tecnica, dei protagonisti della salita. Due caratteristiche lodate sia dal capospedizione Mario Conti, che in Patagonia fu protagonista della prima salita del Cerro Torre nel 1974, sia dal Presidente dei Ragni di Lecco, Alberto Pirovano, anch’egli all’aereporto per accogliere i due alpinisti.
 
Immagini Ragni di Lecco e famiglia Rocca
 
Sara Sottocornola

Related links:
 
 
 
 
 
 
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close