Meteo

L’inverno fa breccia sull’Italia: si apre una settimana di neve. Ma lo Scirocco è dietro l’angolo

Santa Caterina Valfurva (Valtline.it-WebcamAlpi)
Santa Caterina Valfurva (Valtline.it-WebcamAlpi)

BERGAMO — Si comincia tra stasera e domani sull’Appennino e le Alpi orientali. Poi tra mercoledì e giovedì è attesa un’ondata di neve, anche in pianura, su tutto il Nord a partire da Piemonte e Valle d’aosta. Pare che sia finalmente giunta l’ora dell’inverno anche in questa strana stagione, che fino ad oggi sembrava ferma a tiepidi e umidi climi autunnali.

Se chiedete agli anziani, che a volte ne sanno più degli iper-tecnici, vi diranno che il clima autunnale che ci ha accompagnato sino ad oggi non era per niente strano, perchè “la luna è ancora quella di dicembre”. Ma questa saggezza popolare ormai appartiene a pochi, ed è quindi comprensibile l’entusiasmo e quasi la sorpresa con cui in questi giorni si annuncia e accoglie il tanto atteso arrivo dell’inverno sull’Italia.

A portarlo saranno correnti di aria polare marittima in arrivo dalla Groenlandia. Si comincia già stasera: le regioni coinvolte da freddo e maltempo saranno il Nord Est e il Centro Sud, con precipitazioni e nevicate sui rilievi sopra i 700/1000 metri durante la giornata giornata. La quota neve sarà in ribasso verso sera per un calo delle temperature che porteranno i fiocchi in bassa collina su Nord e al piano in Emilia.

Secondo 3bmeteo.com, “domani i fiocchi cadranno anche sulla bassa lombardia e a 200/300 metri in Toscana; oltre i 600/900 metri sul resto dell’Appennino. In serata peggiora al Nord ovest con primi fenomeni nevosi a quote molto basse”.

Tra mercoledì 29 e giovedì 30 è prevista neve in pianura al Nord, in Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia e Liguria. Ma attenzione, il vento caldo dello scirocco è dietro l’angolo ed è pronto a far risalire le temperature. Salirà da sud nella giornata di giovedì, facendo alzare la quota neve sull’Appennino e poi al Nordest. Pare che le temperature potrebbero nuovamente alzarsi oltre le medie del periodo.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close