Meteo

Irrompe l'inverno: domani neve sulle Alpi, a Ovest fino a 400 metri

La prima neve di stagione_Morterasch (Foto di Alessandra in concorso per il calendario di ottobre di Montagna.tv)
La prima neve di stagione al Morterasch (Foto di Alessandra in concorso per il calendario di ottobre di Montagna.tv)

BERGAMO — Si è fatto attendere, ma sembra che il freddo invernale stia ormai per invadere i cieli italiani. Domani, 15 novembre, sono previste intense nevicate che cadranno fino a quote collinari sulle Alpi Occidentali, e fino a 800-900 metri sul resto dell’Arco alpino. Ma i primi segnali si avranno già stasera. E sembra che l’instabilità sia destinata a durare fino alla fine del mese.

Mentre è allerta nel resto d’Italia per il forte maltempo che ha messo in ginocchio soprattutto l’Abruzzo, dove sono stati evacuati due paesi, e le regioni limitrofe, dove si contano centinaia di interventi dei vigili del fuoco per tracimazioni di fiumi, alberi caduti e smottamenti, il Nord si prepara a ricevere la neve.

Il peggioramento è atteso già nelle prossime ore. Entro sera piogge e rovesci diffusi guadagneranno il Nord e la Toscana, intensificandosi ulteriormente nella notte quando sarà possibile anche qualche temporale; l’interazione con l’aria fredda in discesa da Nord favorirà inoltre un calo della quota neve, sin verso i 700-900m sulle Alpi.

Il luogo più freddo sarà Cuneo con le sue valli, dove è prevista neve sopra i 400 metri. Secondo 3bmeteo.com, sull’Appennino Ligure occidentale la quota neve sarà compresa tra i 600 e i 700 metri, nel settore alpino centro-orientale sarà sugli 800-900 metri e sull’Appennino Tosco-Emiliano al di sopra dei 1300-1500 metri. Piogge e rovesci colpiranno coste e pianure.

La responsabilità è di un nucleo di aria fredda dalla Scandinavia, che provocherà un forte abbassamento delle temperature soprattutto al Nord Ovest. Da sabato l’Arpa prevede attenuazione delle precipitazioni ma il perdurare di condizioni instabili.

“La neve a bassa quota al Nord Ovest sarà solo un episodio – avverte 3bmeteo.com – perchè nel momento in cui il vortice si porterà verso Sud Ovest richiamerà aria più mite; di conseguenza c’è da aspettarsi un sensibile aumento del limite delle nevicate entro sabato. L’Autunno comunque sembra voler recuperare il tempo perso ma vedrete che a volte premerà un po’ troppo sull’acceleratore tanto da farci assaporare i primi segnali d’Inverno”.

 

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close