AlpinismoAlta quota

Everest, è record: donna di 73 anni in vetta

 

Tamae Watanabe (Photo courtesy aJw.asahi.com)
Tamae Watanabe (Photo courtesy aJw.asahi.com)

KATHMANDU, Nepal — Ce l’ha fatta Tamae Watanabe, l’alpinista giapponese di 73 anni che voleva battere il suo stesso record di donna più anziana salita sul Tetto del Mondo. La donna è arrivata sugli 8848 metri della cima dell’Everest ieri, 19 maggio, alle 7 del mattino, usando l’ossigeno e accompagnata da 3 guide sherpa d’alta quota.

La Watanabe aveva stabilito questo record dieci anni fa, salendo l’Everest all’età di 63 anni e battendo la polacca Anna Czerwinska che lo deteneva prima di lei. Quest’anno era ripartita verso la montagna più alta del mondo per battere sè stessa e salirlo a 73 anni compiuti.

Ce l’ha fatta. Secondo quanto riferito dall’agenzia Asian Trekking la donna è partita venerdì 18 maggio alle 8.30 di sera da campo 3 insieme all’alpinista e fotografo giapponese Noriyuki Muraguchi e 3 sherpa: Mingma Sherpa, Phura Nuru Sherpa e Phurba Sherpa.

Il gruppo è arrivato in cima alle 7 del mattino successivo. La salita è avvenuta dalla parete Nord, sul versante tibetano della montagna.

Nei giorni scorsi sono state registrate le prime cime della stagione sull’Everest, sia dal lato tibetano che nepalese.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close