Arrampicata

Adam Ondra su “Tierra del Nadie”, un 9a in attesa di “Perfecto Mundo”

Quella che sembrava essere una piccola ferita rimarginabile in 24 ore sta dando filo da torcere ad Adam Ondra, impegnato a Margalef nel proposito di realizzare una ripetizione del 9b+ Perfecto Mundo. Serve un po’ di riposo per le dita. Stiamo come sempre parlando di riposo secondo la filosofia di Ondra, il che vuole dire accontentarsi di un 9a.

La via salita nei giorni scorsi a Cova de Juncosa, una delle falesie di Margalef, è Tierra del Nadie (La terra di nessuno), chiodata e salita in prima battuta dal climber spagnolo Dani Andrada.

Tierra del Nadie corre per un tratto lungo il tetto di una piccola grotta per proseguire poi nella parte finale all’esterno. Almeno lei si lascia conquistare dopo 2 tentativi. Non come l’inconquistabile Perfecto Mundo, la via piena di tasche con cui Ondra mostra di avere qualche problema.

“Per fortuna ci sono un paio di agganci di ginocchio. In alcuni passaggi serve tanta tensione. Ci sono buoni appigli ma i movimenti da compiere sono davvero ampi”. Interessante sembra soprattutto l’uscita dalla grotta, che necessita di un vero e proprio salto per agganciare l’appiglio successivo. “Un finale classico per una grande via classica”. 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close