Meteo

Dopo un caldo Natale tornano freddo e neve…in Appennino!

Dopo la parentesi estremamente mite dei giorni attorno al Natale, il weekend alle porte tornerà a caratterizzarsi per un clima invernale, soprattutto lungo l’Appennino. 

Un impulso di aria fredda sta raggiungendo in queste ore la nostra Penisola, dopo aver investito Russia, Europa orientale e Balcani. In particolare saranno interessate a partire dalla giornata odierna, le regioni del medio e basso versante adriatico e l’estremo Sud. Qui avremo un sensibile abbassamento termico e instabilità, con neve fino a bassa quota.

Le previsioni per i prossimi giorni

Oggi sono attese nevicate deboli e localizzate  sulle Alpi orientali, ma prevalentemente oltre confine in rialzo dai 400-500 m fino ai 1.100 m. Nella notte le nubi aumenteranno su basso Veneto ed Emilia Romagna, lungo le regioni appenniniche, con rovesci, locali temporali e neve fino a 800 m, in calo nella giornata di sabato. Nel corso della notte si rinforzeranno anche i venti, soprattutto lungo il versante adriatico.

Nel weekend la neve persisterà sull’Appennino centrale e meridionale, con precipitazioni anche fino a 300 metri. Anche a quote inferiori su Molise, Campania, Basilicata e Puglia settentrionale.

Le Alpi saranno caratterizzate dal bel tempo. Come sempre consigliamo di dare uno sguardo ai bollettini neve e valanghe prima di qualunque escursione.

Tags

Articoli correlati

Un commento

  1. Sempre dove mancano impianti o piste sci fondo.Non sulle prealpi vicine alla pianura padana , con possibilita’ di escursioni tranquille alla vecchia maniera…partenza mattutina, rientro al pomeriggio,paninazzi e thermos .
    Prima si vedono con le webcam incoraggianti strati, poi la pioggia li scioglie..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close