Cronaca

Neve, caos in Alto Adige. Attenzione al pericolo valanghe in aumento

Era prevista e così è arrivata, in particolare in Alto Adige dove nella notte sono caduti tra i 40 e i 50 cm di neve. Oggi sono attesi altri 10 cm, venerdì una nuova precipitazione dovrebbe portare altri 40/60 cm di neve fresca, in alcune aree dolomitiche di confine si potrà arrivare anche a 80cm.

Ed è caos nella provincia, dove, a causa del terreno non ancora gelato, la neve bagnata ha fatto crollare numerosi alberi. diversi i guasti sulle linee elettriche: in Alto Adige sono circa 39.000 gli utenti complessivamente colpiti da disservizi, in particolare in Val Pusteria, in Val Badia, in Valle Isarco e in Val d’Ega. Anche la viabilità è in difficoltà, diverse zone dell’Alto Adige, ma anche del Trentino risultano difficilmente raggiungibili o addirittura isolate.

Attenzione al pericolo valanghe in aumento per venerdì (grado 4, forte). Distacchi possono avvenire con deboli sovraccarichi, anche causati dal passaggio un singolo sciatore o escursionista. Ciò riguarda soprattutto le zone con un manto nevoso continuo prima delle precipitazioni, comunica il Report valanghe transfrontaliero. Nei pendi erbosi molto ripidi sono state osservate negli ultimi giorni tante valanghe piccole o medie per scivolamento di neve. Quest’attività di slittamento si potenzierà con l’aumento dello spessore del manto nevoso.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close