• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Arrampicata

Speed climbing, Aries Susanti Rahayu abbatte il muro dei 7 secondi

Aries Susanti Rahayu, 24 anni, nella tappa cinese di Xiamen della Coppa del Mondo 2019 di arrampicata sportiva non solo ha conquistato l’oro, ma ha anche fissato un nuovo record nella specialità Speed femminile.

L’indonesiana è riuscita a scendere sotto il muro dei 7 secondi salendo i 15 metri della parete in soli 6.995, battendo il precedente primato di 7.101, detenuto dal YiLing Song che in Cina ha vinto l’argento.

“La forza della mente è straordinaria. Lo scorso agosto ho avuto un infortunio a un dito della mano destra che ha influito sulle mie prestazioni tanto che non riuscivo a ripetere il tempo degli allenamenti” scrive su Instagram Aries. “In mezzo ai dubbi, ci sono sempre stati a darmi forza il mio allenatore, la mia famiglia e chi mi supporta. Nulla è impossibile, ‘dimentica il dolore e trasformalo in forza!’”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Aries Susanti Rahayu (@aries_susanti) in data:

 

I precedenti record

2019: Aries Susanti Rahayu, 6.995
2019: YiLing Song, 7.101
2018: Anouck Jaubert, 7.321
2017: Iuliia Kaplina, 7.325

La finale femminile Speed di Xiamen

 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.