• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alta quota

Gasherbrum VII: tutto pronto per il soccorso. Urubko e Bowie salgono a piedi

Cala Cimenti e Francesco durante la spedizione al Gasherbrum II del 2018Cala e Francesco durante la spedizione al Gasherbrum II del 2018

Si continua a lavorare per prestare soccorso a Francesco Cassardo e Cala Cimenti sul Gasherbrum VII. Durante tutta la notte Cala è rimasto in contatto con la compagna Erika aggiornando ora per ora riguardo le condizioni di Francesco. Cassardo è in gravi condizioni ma stazionarie. Al momento è vigile e lucido, ed essendo medico è in grado di valutare le sue condizioni e dare indicazioni.

Il volo di soccorso ha subito ritardi a causa di alcuni problemi burocratici risolti grazie all’intervento dell’ambasciata italiana in Pakistan, alle famiglie dei due ragazzi e al coordinamento di Agostino Da Polenza. A complicare ulteriormente la situazione un’altra operazione di soccorso ed evacuazione su K2 e Broad Peak, dove sono attualmente impegnati i mezzi aerei.

Al momento si è quindi in attesa di poter procedere con l’operazione di recupero, nel frattempo Cala sta spostando Francesco un centinaio di metri più in basso, su un terreno dove l’elicottero possa operare direttamente. Al campo base del Gasherbrum I Marco Confortola è pronto in attesa degli elicotteri ed è già entrato in contatto con Cala mentre Denis Urubko e Don Bowie si stanno muovendo via terra per prestare soccorso ai due.

 

Articoli correlati:
Gasherbrum VII: incidente coinvolge la cordata Cimenti-Cassardo
Gasherbrum VII: soccorsi attivati, domani elicotteri in volo

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.