Alpinismo

Everest: nuova strategia del governo nepalese per pulire i campi alti dai rifiuti

I problemi di spazzatura che affiggono l’Everest sono ben noti oramai da tempo e diverse campagne di pulizia vengono messe in atto ogni anno.

Quest’anno il governo nepalese ha deciso di adottare una nuova strategia per portare a valle la spazzatura che è ancora accumulata tra campo 2 e Colle Sud, a 8000 metri. Dalla terza settimana di aprile saranno presenti al campo base due squadre di almeno cinque sherpa che raccoglieranno e “impacchetteranno” la spazzatura nei campi alti.

Una volta che i rifiuti saranno imballati, questi potranno essere portati al campo base dagli alpinisti e dal personale di supporto impegnati sulla montagna ad acclimatarsi o fissare la via, in cambio riceveranno un compenso in denaro. Il dipartimento del turismo nepalese calcola che saranno almeno 500 gli scalatori e oltre 1000 i lavoratori d’alta quota che frequenteranno i campi alti di Everest e Lhotse durante la stagione e che quindi potrebbero contribuire a questa operazione di pulizia.

I rifiuti riportati al campo base verranno poi smaltiti dal SPCC, Sagarmatha Pollution Control Committee.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close