Sport

Laetitia Roux: record sul km verticale

immagine

FULLY, Svizzera — Trentasette minuti e cinquantacinque secondi. Ecco il nuovo record femminile di corsa sul chilometro verticale: lo ha stabilito ieri la scialpinista francese Laetitia Roux, 24 anni, durante la gara del "Kilomètre Vertical del Fully", tenutasi sulle Alpi svizzere.

La gara del Fully, alla sua nona edizione, ieri ha visto 425 concorrenti. E’ considerata una delle prove più dure di questa disciplina: parte da 500 metri di quota e sale, lungo un’antico impianto, fino ai 1500 metri di quota di Garettes con un sentiero di soli 1950 metri di sviluppo: la pendenza media è superiore al 60 per cento: gli organizzatori la definiscono "la più breve e la più ripida" del mondo.

Su questo terreno la Roux, ieri, ha stabilito il tempo record di 37 minuti e 55 secondi, aggiudicandosi oltre alla vittoria della gara anche il nuovo record del mondo. Il primato, prima, apparteneva alla svizzera Cristina Favre-Moretti ed era di 38 minuti e 9 secondi.

"E’ la mia prima volta in questa gara – aveva dichiarato la Roux, reduce da un periodo di allenamento in Nuova Zelanda -. Punto a chiudere sotto i 38 minutti, sono in buona condizione fisica ma bisognerà vedere se avrò recuperato abbastanza il jet lag. So che il record appartiene a Cristina Favre Moretti: lei e la sua gemella, Isabella Crettenand-Moretti, sono per me un esempio di scialpinismo femminile".

Tra gli uomini, vince il francese Pierre Chauvet con un tempo di 32 minuti e 32 secondi, seguito dal valdostano Jean Pellissier e dallo svizzero Pierre Bruchez.

Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close