Cronaca

Escursionista ferito in valle di Schievenin

immagine

PIEVE DI SOLIGO, Treviso — Grave incidente per un escursionista di 35 anni ieri sul monte Peurna, nel massiccio del Monte Grappa. L’uomo in valle di Schievenin con un gruppo di persone, quando è scivolato su una cengia bagnata ed è caduto per una trentina di metri.

L’incidente è capitato ieri nel massiccio del monte Grappa. L’uomo è un 35enne di Pieve di Soligo che si trovava sul sentiero attrezzato del Monte Peurna, che attraversa la valle di Schievenin, con una comitiva di escursionisti. Secondo le prime ricostruzioni, ha perso l’equilibrio su una cengia scivolosa, bagnata dalle recenti piogge, ed è precipitato per una trentina di metri. Una brutta caduta, che gli avrebbe procurato seri traumi in diverse parti del corpo.

Sul posto è intervenuto l’elicottero del Suem di Treviso e una squadra del Soccorso alpino di Feltre. L’escursionista è stato recuperato con un verricello di 25 metri, e una volta caricato a bordo, è stato trasportato all’ospedale di Treviso.

Lo scorso weekend l’eliambulanza del Suem di Pieve di Cadore è intervenuta a recuperare anche un altro ferito. Si tratta di un turista svizzero precipitato con il parapendio nella zona di Col del Puppolo, a Borso del Grappa. L’uomo, 64 anni, è caduto tra i rovi una cinquantina di metri sotto la strada, procurandosi un grave trauma toracico.

Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close