RifugiTurismo

Un nuovo bivacco “green” sulla cresta del Mont Morion

Un nuovo bivacco sarà aperto ai primi di agosto lungo una cresta del Mont Morion, nella Valpelline, e sarà dedicato al giovane alpinista Luca Pasqualetti, morto nel maggio 2014 sul monte Macina, nelle Alpi Apuane. A realizzarlo i genitori del ragazzo e le guide alpine dell’Associazione Espri Sarvadzo di Valpelline.

La struttura, dotata di 8 posti letti, persegue la filosofia di impatto ambientale minimo e dell’integrazione con il contesto roccioso circostante.

Il bivacco è posto in una posizione invidiabile e regala magnifiche viste sul Velan, sul Grand Combin, sul Cervino, sui gruppi del Rosa e del Bianco, sul Vallese e su tutte le montagne della Valle d’Aosta meridionale. Lungo la catena si sviluppano itinerari davvero notevoli, ma spesso “dimenticati”. L’intento del progetto è anche quello di riscoprire questi luoghi migliorandone la fruibilità alpinistica.

Per tutte le informazioni, www.bivaccomorion.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close