Sport

Alpi: pronti per la Transalpine Run

immagine

OBERSTDORF, Germania — Sta per cominciare la Gore-tex Transalpine-Run 2009, la corsa internazionale che attraversa le Alpi orientali. Otto le tappe: partenza dalla Germania, passaggio per Austria e Svizzera, arrivo in Italia. Quattro le categorie in gara, che affronteranno i 230 chilometri per un totale di 15.500 metri di dislivello complessivo.

La gara comincerà sabato 5 settembre e si concluderà il 12. Una tappa al giorno: la prima parte alle ore 10 da Oberstdorf, in Germania, e arriva a Lech im Lechtal, in Austria. La seconda raggiunge St. Anton, sempre in Austria, così come la terza che si ferma a Galtür. La quarta invece  porta i corridori a Bergsprint, in Svizzera, dove rimangono ancora il quinto giorno, giungendo a Scuol.

Gli ultimi tre giorni di marcia invece si svolgeranno interamente in territorio italiano, toccando  Malles, Silandro e infine Laces. Un totale di 230 chilometri di percorso, con 15.500 metri di dislivello complessivo.

Per la prima volta nella storia la manifestazione annuncia il tutto esaurito. Alla quinta edizione della Gore-tex Transalpine-Run parteciperanno infatti 250 squadre, per un totale di 500 atleti provenienti da 27 nazioni, di cui 13 italiani. Le categorie sono quattro: uomini, donne, master (80 anni in due) e mixed.

I partecipanti pernotteranno in accampamenti, alberghi o nei camper. La sera dopo il pasta party e la premiazione, verranno proiettate sullo schermo gigante le immagini del giorno.

Nelle edizioni precedenti della “Gore-Tex Transalpine-Run” gli azzurri sono sempre stati protagonisti. Per ben tre volte la vittoria è andata ai trentini  Silvano Fedel e Ettore Girardi (2005, 2006, 2008) e per una volta alla coppia composta da Paolo Larger e Luca Miori (2007).

Quest’anno invece ci saranno le vincitrici delle edizioni 2006 e 2007, le altoatesine Annemarie Gross e Irene Senfter che correranno la prima insieme al fratello Uli, e la seconda con Petra Theiner. Le due fortissime atlete per la vittoria finale dovranno vedersela con Elisabeth Egarter e Martina Pfeifhofer di Sesto, giunte seconde l’anno scorso.

Al via anche i vincitori  della categoria Master nel 2007, Manfred Wurzer e Eugen Innerkofler di Villabassa; poi i venostani Toni Steiner e Alexander Erhard, i meranesi Roland Osele e Michael Fischer ed il trentino Tullio Zanol.
 

Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close