Cronaca

Parco Abruzzo, svedese muore d'infarto

immagine

PESCASSEROLI, L’Aquila — Tragica morte di un escursionista durante una passeggiata in Val di Rose, nel Parco Nazionale d’Abruzzo. L’uomo, un 65enne svedese in vacanza in Italia, è stato colto da malore mentre camminava su un sentiero ed è precipitato nel dirupo sottostante.

Sulle prime, tutti hanno pensato ad una caduta accidentale. Ma gli accertamenti medici condotti dopo l’arrivo dei soccorsi hanno mostrato che il turista svedese, in realtà, ha perso la vita per un infarto e la caduta è stata soltanto una conseguenza del malore.

L’uomo stava facendo un’escursione guidata sul sentiero della Val di Rose, nel comune di Civitella Alfedena, con la moglie e un gruppo di connazionali. Si tratta di un percorso delle montagne abruzzesi facile e molto famoso per i panorami che offre e la possibilità di avvistare camosci e lupi, che qui vivono in stato di semilibertà.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close