Alpinismo

Manaslu, Joao Garcia e i coreani in vetta

immagine

KATHMANDU, Nepal — Il portoghese Joao Garcia e i coreani del Dynamic Busan team hanno raggiunto la vetta del Manaslu ieri. Secondo quanto riferiscono i siti internazionali gli alpinisti sarebbero arrivati in cima al colosso himalayano di 8.163 metri in condizioni molto difficili, per via del freddo e del forte vento.

Secondo il sito di Joao Garcia, l’alpinista portoghese è arrivato in cima al Manaslu alle 11 ora nepalese, le 6 e un quarto orario di Lisbona. Una scalata molto difficile a causa del freddo e del forte vento, durata 9 ore. Poi è ridisceso al campo 1 e dopo una breve pausa avrebbe proseguito fino al base.
 
Si tratta del 12esimo ottomila per 6h15 em Lisboa, tutti saliti senza ossigeno. Gli mancano ora solo il Nanga Parbat e l’Annapurna per concludere la corsa alle montagne più alte del mondo.
 
In cima al Manaslu ieri c’erano anche due alpinisti della spedizione coreana Dynamic Busan. Kim Chang-Ho e Seo Sung-Ho, insieme allo Sherpa Lhakpa Tsering, sono saliti in vetta la mattina alle 8.15.
 
Foto courtesy of Joao Garcia’s expedition blog

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close