Cronaca

Rapinatori “pescati” in flagrante

immagine

TRENTO — Gli è andata mal. dopo aver portato a termine una rapina in banca tre malviventi stavano spartendosi il bottino, ma sul più bello, ecco arrivare polizia e carabinieri.

E’ finita nel peggiore dei modi per tre rapinatori – un napoletano, un pugliese e un siciliano – che avevano svligiato la  Cassa Rurale di Lavis. Non hanno fatto nemmeno in tempo a gustarsi il bottino che su di loro sono piombate le forze dell’ordine.
 
I militari avevano seguito l’auto utilizzata per la fuga che si era diretta a casa di un parente. Fin troppo facile per polizia e carabinieri incastrarli ancor prima che si dividessero il bottino.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close