Green

I calabroni possono volare oltre la cima dell’Everest

Calabrone nel Sichuan cinese (photo M. Dillon courtesy natgeo.com)
Calabrone nel Sichuan cinese (photo M. Dillon courtesy natgeo.com)

CHEYENNE, Usa — L’aria sottile fa un baffo ai calabroni. Secondo un recente studio americano, questi insetti potrebbero volare tranquillamente ad oltre 7000 metri e alcuni di loro – particolarmente dotati – hanno la capacità di sfiorare i 9000 metri: potrebbero quindi sorvolare la vetta dell’Everest, la montagna più alta del mondo.

La ricerca è stata condotta da alcuni studiosi dell’Università del Wyoming, che hanno catturato diversi calabroni in Tibet, ad oltre tremila metri di quota, e li hanno trasferiti in apposite “camere di volo” pressurizzate per capire fino a che quota fossero stati in grado di volare.

“Abbiamo ridotto progressivamente la densità dell’aria e l’ossigeno, ricreando le condizioni dell’alta quota – ha spiegato alla stampa Michael Dillon, zoologo e fisiologo -. Abbiamo visto che possono volare davvero molto, molto in alto: tutti erano in grado di volare a circa 7.400 metri, e due di loro a 9000 metri, più in alto dell’Everest. Precedentemente, i loro voli erano stati testati solo fino a 5.400 metri”.

Come possono volare nonostante la rarefazione dell’aria? Secondo i ricercatori il segreto non sta nella velocità: sembra infatti che non muovano le ali più velocemente, ma lo facciano con movimenti più ampi, che vanno dal loro naso all’addome.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close