Cronaca

La montagna si ferma: gli eventi annullati e le chiusure

Rimanere a casa, evitare contatti interpersonali, evitare luoghi affollati. Chiusura di cinema, teatri e musei. Sono solo alcune delle disposizioni contenute all’interno del dcpm, pubblicato in Gazzetta Ufficiale 9 marzo, e in vigore fino al prossimo 3 aprile. Limitazioni importanti che hanno portato come diretta conseguenza alla chiusura anticipata di tutti gli impianti sciistici e all’annullamento o alla posticipazione di molti eventi sportivi e culturali.

La delusione è certo tanta, ma è importante ricordare che queste norme sono entrate in vigore con lo scopo di arginare quanto più possibile la diffusione del Coronavirus.

I principali eventi annullati

  • Pierra Menta – 11 marzo 2020 – ANNULLATO
  • Tour du Rutor – 26-29 marzo 2020 – ANNULLATO
  • Sellaronda Skimarathon – 27 marzo 2020 – ANNULLATO
  • Trento Film Festival – 25 aprile-3 maggio 2020 – RINVIATO
  • Banff Centre Mountain Film Festival World Tour – RINVIATO
  • Museo Nazionale della Montagna “Duca degli Abruzzi” di Torino – CHIUSO FINO AL 3 APRILE
  • Gare di Coppa Italia arrampicata sportiva – ANNULLATO
  • Coppa del Mondo e campionato europeo di scialpinismo a Madonna di Campiglio – 2 – 5 aprile – ANNULLATO
  • Adamello Ski Raid – 18 aprile – ANNULATO
  • Premiazione Premio ITAS del Libro di Montagna – 25 aprile-3 maggio 2020 – RINVIATO
  • Ötzi Alpin Marathon – 25 aprile – ANNULLATO
  • Lavaredo Ultra Trail – 26 -28 giugno – ANNULLATO
  • OutDoor by ISPO 2020 – 28 giugno-1 luglio – ANNULLATO
  • Olimpiadi Tokyo 2020 – 24 luglio – 9 agosto – RINVIATO
  • Giro d’Italia – 9-13 maggio – RINVIATO

Chiusure fino a data da destinarsi

  • Tutti gli impianti sciistici sul territorio italiano
  • Tutti i rifugi della Lombardia
  • Tutti i rifugi del Piemonte
Tags

Articoli correlati

2 Commenti

  1. Era ora! si sono viste scene INDECENTI lo scorso fine settimana agli impianti di risalita nonostante le indicazioni governative

  2. Penso ad una ripresa anche estiva con ski roll,(ammessi sulle piste ciclabili) piste sci sintetiche, centri sci su ghiacciaio clima permettendo.
    Chi puo’accumuli neve che ora c’e’ e la ricopra con frasche e rami o teli speciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close