News

Canada: 900 incidenti per neve

TORONTO, Canada — Una violenta perturbazione sta mettendo in ginocchio da alcuni giorni la regione dell’Ontario, in Canada. Dopo la forte bufera di venerdì, la neve ha continuato a creare disagi in tutto il paese: 900 gli incidenti solo nel weekend.

Secondo gli esperti quella di venerdì è stata la tempesta più forte degli utlimi 40 anni: una perturbazione così in Canada non la vedevano dal 1967. Sulle strade della regione dell’Ontario attualmente si sarebbero depositati 17 centimetri di neve, e sebbene il maltempo sembrerebbe aver concesso una tregua, si contano ancora numerosissimi i disagi.
 
Solo tra venerdì e sabato infatti, le autorità hanno registarto ben 900 incidenti stradali. Al Pearson Airport erano stati annullati 150 voli in partenza verso la costa orientale degli Stati Uniti e il freddo si era fatto insostenibile, raggiungendo i -40/ -50 gradi.
  
Dopo le morti per assideramento di due bambine nelle riserva di Yellow Wuill, martedì scorso, un altro giovane ha perso la vita travolto da una massa di neve mentre guidava una motoslitta. Inoltre fino a poche ore fa, centinaia di abitanti dell’Isola di Prince Edward erano ancora senza elettricità.
   
Le temperature sono ora però in aumento: se la neve inizia a sciogliersi facilitando l’utilizzo delle strade, a preoccpuare ora è soprattutto il pericolo valanghe.
 
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close