Alpinismo

Valdostani pronti ad attaccare la Cassin

immagine

ANCHORAGE, Alaska — La spedizione valdostana è al campo base del McKinley, pronta a iniziare la scalata lungo la via Cassin. Marco Camadona ed Elia Andreola lunedì hanno salito la West Rib, mentre Marco Farina e Matteo Giglio venivano fermati dal maltempo sulla via normale. Ora, dopo la fase di acclimatamento, attendono la finestra di bel tempo per attaccare la cima.

Il meteo in questi giorni non è dalla parte dei valdostani. Vento molto forte e temperature intorno ai 40 gradi sottozero hanno reso finora difficile e pericolosa la salita alla vetta del McKinley, che la spedizione vorrebbe scalare dalla via Cassin.
 
Come da programma gli alpinisti nei giorni scorsi hanno attaccato la montagna per acclimatarsi sulle alte quote. Lunedì si sono divisi in 2 cordate: Marco Camandona ed Elia Andreola hanno tentato la salita percorrendo la West Rib, una dura via di misto e roccia che si snoda lunga il versante più occidentale.
 
Marco Farina e Matteo Giglio invece, hanno preso la via normale. Ma per loro è stato impossibile raggiungere la cima, a causa delle pessime condizioni meteo.
 
Ora i 4 alpinisti sono di nuovo al base del McKinley in attesa che il tempo migliori. Il tentativo di vetta lungo la difficile via Cassin potrebbe arrivare proprio nelle prossime ore, prima della fine della settimana.
Valentina d’Angella
 
 
Foto e info courtesy of sportmilitarealpino.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close