Outdoor

Skialp, europei al via: i convocati azzurri

immagine

 ROMA — Daniele Pedrini, Pietro Lanfranchi e Corinne Clos. Ecco i nomi nuovi della nazionale di scialpinismo, che da venerdì sarà impegnata nei campionati Europei che si disputeranno in Dolomiti, sulle nevi dell’Alpago. I nomi dei convocati sonos tati diffusi ieri dai tecnici federali Emanuel Conta, Oscar Angeloni e Adriano Greco.

La nazionale maggiore maschile vedrà scendere in pista i campioni Guido Giacomelli, Lorenzo Holzknecht, Dennis Brunod, Manfred Reichegger, Dennis Trento, Matteo Eydallin più le due new entry Lanfranchi e Pedrini. Quella femminile, invece, sarà composta dalle inossidabili valtellinesi Roberta Pedranzini e Francesca Martinelli, dalla valdostana Gloriana Pellissier e infine dalla Clos (nella foto, durante l’Alta Valtellina Ski Race).

Gli azzurri della categoria cadetti sono Cesare Fognini, Samuele Vairetti e Stefano Stradelli e le azzurre Alessandra Cazzanelli, Stefania Casari e Maura Antonioli. Tra gli junior sono stati convocati Robert Antonioli, Michele Boscacci e Filippo Righi nella squadra maschile e Martina Valmassoi e Michela Majori in quella femminile. Infine gli espoir: vestiranno i colori della nazionale Damiano Lenzi, Simone Morta, Michael Moling e Tamara Lunger.

L’Italia, campione del mondo in carica, con i suoi 33 atleti, sarà una delle nazionali più presenti agli europei, insieme alla Spagna con 39 scialpinisti, la Francia con 38 e la Svizzera con 28. In totale, si sfideranno 17 nazioni: oltre alle già citate, ci saranno Andorra, Germania, Austria, Grecia, Polonia, Norvegia, Slovenia, Bulgaria, Inghilterra, Danimarca, Slovacchia e Repubblica Ceca. Ospite d’onore la nazionale canadese, che regalerà spettacolo ma non concorrerà ai titoli in palio.

Sei i giorni di gara in programma ai piedi del Monte Cavallo, con quattro titoli di specialità da conquistare: vertical race, team relay (staffetta), gara a squadre e individuale. Ma, oltre alle competizioni, ci saranno altri momenti importanti che faranno da cornice agli Europei.

Per esempio, il “Save your life” day in programma per domenica 22 febbraio: una giornata dedicata alla sicurezza in cui gli spettatori che saliranno sul Monte Guslon potranno ricevere in regalo un casco da scialpinismo Camp. E poi, momenti di festa tutti i giorni, con concerti, happy hours, lotterie e la fiaccolata sul Gulson di venerdì 20 febbraio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close