News

Aosta, trovati scheletri in uno scavo

AOSTA — Dieci misteriosi scheletri del Medioevo, quasi tutti di bambini piccoli. Questo lo straordinario ritrovamento archeologico avvenuto nei giorni scorsi nel centro di Aosta, durante alcuni lavori di ripavimentazione.

Le tombe sono state ritrovate a tre metri di profondità sotto la via Sant’Anselmo, proprio nel cuore della cittadina valdostana. Contengono gli scheletri di un adulto, otto bambini e un neonato.
 
Secondo le prime valutazione degli archeologi, dovrebbero risalire all’Alto Medioevo, prima dell’anno 1.000 d.C. Sulla loro storia e sulle cause della morte, ancora non ci sono ipotesi condivise. L’unica trapelata è che si tratti di una sezione staccata del cimitero di Sant’Orso.
 
Ora gli scheletri verranno documentati e poi rimossi in modo da poter essere studiati in laboratorio. Il cantiere non dovrebbe subire ritardi nei lavori.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close