• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Alpinista precipita dal Bellavista: salvo

SONDRIO — Brutta avventura ieri pomeriggio per un alpinista di origine francese che stava compiendo una scalata sulle montagne svizzere al confine con la Valmalenco. L’uomo è caduto in un burrone e si è salvato solo grazie al telefonino.

L’incidente è avvenuto sul Pizzo Bellavista, versante svizzero del Bernina.  Il Bellavista (nella foto) è una montagna di confine fra Italia e Svizzera e ha 4 cime cfra i 3700 e i 3900 metri. Le escursioni, normalmente passano attraverso le quattro vette che introducono al ghiacciaio del Morterasch. Si tratta di traversate est-ovest  (o viceversa) non particolarmente complesse dal punto di vista tecnico, che proseguono fino alla Capanna Marco e Rosa ai piedi del più noto Bernina. 

Ebbene, ieri l’uomo si è avventurato lassù per un’escursione ma durante uno dei passaggi innevati, qualcosa è andato storto.

L’alpinista transalpino ha perso l’appiglio ed è precipitato in un burrone.  L’impatto con le rocce è stato violento ma attutito dalla neve, per fortuna non è risultato letale. L’uomo è riuscito a prendere il suo telefonino e lanciare l’allarme attraverso il 112.

La chiamata è stata intercettata dai soccorritori della Rega (l’agenzia per il soccorso svizzero). Subito un elicottero si è levato in volo e ha raggiunto il luogo dell’incidente. L’uomo è stato recuperato attraverso un verricello e trasportato all’ospedale di Samanden. Le sue condizioni non sono gravi. Se l’è cavata con un grande spavento e diverse contusioni recuperabili in un paio di settimane.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.